SEGUICI
NEWSLETTER
CONTATTACI

SGS Architetti Associati
via Francesco Nullo 14, 20129 Milano, Italy
T +39 02 710 402 78
F +39 02 752 801 12

info@sgsassociati.com

 

 

SHARE AND PRINT

//CHE NATURA HA L’ELEGANZA? GENI ARTISTICI A CONFRONTO PER ESPLORARE I CODICI DI UNA NOZIONE SOTTILE

La Pelota, Milano

28 aprile 2016.

E’ il tempo dei mood di tendenza. E’ l’ora delle suggestioni. A La Pelota di Milano, Milano Unica ha presentato a espositori e fashion community le direzioni per la stagione A/I 2017-18.

Il lavoro, condotto dall’Art Director di MU Stefano Fadda e dal suo Staff, che si avvale anche della collaborazione della nota giornalista di moda Antonella Matarrese, ha colpito per modernità e stile. Un lavoro sempre innovativo e altamente concettuale, impostato su basi che spaziano tra cultura sociale, artistica e moda. Il  concept espositivo è stato sviluppato da Stefano Fadda con SGS Architetti Associati.

90 manichini, divisi in tre gruppi ciascuno a rappresentazione di una tendenza. Ogni manichino un poncho dipinto a mano per interpretare un abbinamento di tessuti e accessori (bottoni, cerniere, nastri…). Come un esercito pronto a sfoderare le sue armi. Un impatto visivo importante ricco di rimandi e suggestioni che lascia spazio alla creatività.

Sei grandi personaggi, messi a confronto nella tipologia di linguaggio espressivo, hanno guidato il racconto delle tendenze di questa edizione per riuscire a dare forma, parola, suono al “lato sublime dell’eleganza”: Burri e Piano, Fontana e Hokusai, Albini e Portaluppi.

Burri e Piano ci portano a riflettere sulla potenza delle materie prime e sulla loro poetica capacità di trasformazione che in termini tessili e di accessori significa massima elaborazione e sperimentazione per arrivare a filati, bottoni, etichette, bordature sofisticate, piacevoli al tatto, così ricchi da sembrare architetture.

Fontana e Hokusai, invece, sono l’alfa e l’omega dell’eleganza. Il bianco e il nero della perfezione del Tao. I tagli netti contrapposti alle volute delle onde marine affascianti e tempestose. Come i tessuti ricchi di ricami, di tagli laserati che lasciano trasparire morbide corposità dei tessuti in contrapposizione con accessori dalle forme ipermoderne e dalla elaborata stratificazione.

Albini e Portaluppi invece spingono la visione sulle linee e i dettagli, sulla reinterpretazione dei classici ma in chiave meno seriosa e più contemporanea. In uno sviluppo di simmetrie, giochi di geometrie e stampe che riassumo in toto il concetto dell’inimitabile eccellenza italiana.

L’eleganza, definita da Stefano Fadda “atemporale, al di là delle mode, capace di pervadere lo spirito” è una nozione sottile. Per questo, per dare corpo a quanto di più armonico e leggero il mondo sia capace di offrire, il riferimento concreto a creativi dalla genialità che ha superato confini geografici e temporali, è stata la fonte di ispirazione per l’ideazione di tessuti e accessori sempre più originali e, appunto, eleganti come quelli della migliore tradizione italiana. Così in un dialogo tra passato e presente, tra arti e mestieri, tra tradizione e contemporaneità, tra occidente e oriente, si creano i codici di un’eleganza del futuro autunno-inverno 2017/18 di Milano Unica.

 

 

 

 

SHARE AND PRINT

Questo sito utilizza cookie tecnici per il funzionamento e cookie analytics propri e di terzi al fine di effettuare statistiche e monitoraggi sull’utilizzo del sito.
Chiudendo o confermando questo avviso accetti l'uso dei cookie.